¿NO LA ENCONTRASTE?
Si no has encontrado la letra de la canción que estabas buscando, dale "Me gusta" a la página Facebook de ItaLetras aquí abajo y pide tu traducción directamente en el muro.
Te contestaremos con un enlace en cuanto la canción sea publicada. Fácil, ¿no? 

Voglio molto di più - Negramaro

Banda sonora de la película "Vallanzasca - Gli angeli del male" (2010) de Michele Placido

Voglio molto di più - Negramaro

Io voglio molto di più di quello che tu mi dai
dicevi non cambi mai, resti quello che sei
che sei, che sei, che se sapessi di più
allora io smetterei di affannarmi così
per tutto quello che sei, che sei, che sei

Tanto tu sei di un altro
pianeta e non vivi come me
parli agli alberi e al vento
non c’è niente che sia impossibile
vedi tutto attraverso
senti il mondo che gira intorno a te
mentre io muoio dentro
l’universo non appartiene a me.

E cerco sempre di più di quel che trovo e lo sai
accontentarmi non è possibile se tu sei, tu sei, tu sei
se tu sei molto di più di quello che agli altri dai
da vedere oramai resta poco se sei, se sei, se sei

Se tanto tu sei di un altro
pianeta e non vivi come me
parli agli alberi e al vento
non c’è niente che sia impossibile
vedi tutto attraverso
senti il mondo che gira intorno a te
mentre io muoio dentro
l’universo non appartiene a me.

Ma credo di sapere com’è fatto l’uomo
che ti siede proprio accanto mentre tu gli urli contro
il pianeta da cui cadi non ha poi tanto senso
se tu non sai ascoltare per un solo momento
il diverso che ho da dire, il diverso che ho da fare
il diverso che son io da te che sei fin troppo uguale
al pianeta che ti porti dietro e non vedi proprio altro
a me resta il silenzio di quel che penso
il silenzio…

Perché tu sei di un altro
pianeta e non vivi come me
parli agli alberi e al vento
non c’è niente che sia impossibile.
Tanto tu sei di un altro
pianeta e non vivi come me
parli agli alberi e al vento
non c’è niente che sia impossibile.

Io voglio molto di
io voglio molto di
io voglio molto di
io voglio molto di
io voglio molto di più.


Quiero mucho  más - Negramaro

Yo quiero mucho más de lo que tú me das
decias (que) no cambias nunca, sigues siendo lo que eres
que eres, que eres, que si supiera más
entonces yo dejaría de atormentarme
por todo lo que eres, que eres, que eres.

Total, tú eres de otro
planeta y no vives como yo
hablas a los árboles y al viento
no hay nada que sea imposible
ves todo por dentro
sientes el mundo que gira alrededor de ti
mientras yo muero por dentro
el universo no me pertenece.

Y busco siempre más de lo que encuentro y lo sabes
contentarme no es posible si tú eres, tú eres, tú eres
si tú eres mucho más de lo que das a los demás
por ver ahora ya queda poco, si eres, si eres, si eres...

Si, total, tú eres de otro
planeta y no vives como yo
hablas a los árboles y al viento
no hay nada que sea imposible
ves todo por dentro
sientes el mundo que gira alrededor de ti
mientras yo muero por dentro
el universo no me pertenece.

Pero creo saber cómo está hecho el hombre
que se te sienta justo a tu lado mientras tú le gritas,
el planeta del cual has caído no tiene mucho sentido
si tú no sabes escuchar por un solo momento
lo diferente que tengo que decir, lo diferente que tengo que hacer
lo diferente que yo soy de ti que eres demasiado igual
al planeta que te llevas contigo y no ves nada más,
a mí me queda el silencio de lo que pienso
el silencio...

Porque tú eres de otro
planeta y no vives como yo
hablas a los árboles y al viento
no hay nada que sea imposible.
Total, tú eres de otro
planeta y no vives como yo
hablas a los árboles y al viento
no hay nada que sea imposible.

Yo quiero mucho...
yo quiero mucho...
yo quiero mucho...
yo quiero mucho...
yo quiero mucho más.




3 commenti:

DaniM dijo...

ti faccio delle piccole correzioni:


da vedere oramai resta poco se sei, se sei, se sei = POR ver ahora ya queda poco si eres,eres

l'espressione è " queda poco por ver", devi impararla a memoria, mi dispiace :(, non c'è una regola.


che ti siede proprio accanto mentre tu gli urli contro= que se te sienta justo a tu lado mientras tú le gritas

Queste due cose erano propio difficili di tradurle :D. Cambiando l'argomento, questo nuovo cd dei Negramaro non mi piace così tanto

DaniM dijo...

Forse non conosci come tradurre l'espressione italiana " è proprio così" = es justo así." me lo aspettavo proprio così"=es justo lo que me esperaba.

Queste espressioni l'ho imparate grazie al mio mio amico italiano che vive ad Alcalá e ogni volta che deve usarle,sbaglia e dice " es proprio así" o " me lo esperaba proprio así" e così via :D,eheh

Sara dijo...

Corretto, grazie mille!
Ti ho inviato una mega-email con tutti i miei dubbi in proposito + una bella notizia... ;)

Ho ascoltato solo alcune canzoni del nuovo album dei Negramaro ed effettivamente non mi dicono molto. Anche questa non mi piace tanto. :/
Lo sai che Giuliano (il cantante) è stato sottoposto a un delicato intervento alle corde vocali e ha dovuto annullare tutte le date del tour? :O
Spero davvero che recuperi al 100% perché la sua voce mi piace troppo, è molto particolare!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Get widget
Facebook Twitter Delicious Digg favorites

 
Powered by Blogger